Home

Preghiera per il Sinodo

Padre che sei Dio, artefice del creato,
guida la Chiesa di san Bassiano,
che ha accolto il seme del Vangelo,
a portare frutto nella stagione sinodale;
cresca la simbiosi tra il tuo popolo
e la terra che l’ha ospitato,
perché diventi non paese senz’anima,
ma degno giardino dei tuoi passi.
Gesù Signore, Parola che non si arrende, rianima la nostra fede
per l’avventura di una testimonianza credibile e giovane, pronta a bussare alla porta di ogni cuore,
all’incontro con ogni famiglia, età, condizione sociale, sollecita a promuovere reti di fraternità.
Spirito di Pentecoste, irrompi nella Babele delle nostre sicurezze e incertezze; componi le diverse voci nel sacrificio della concordia; sia libera la missione evangelica da quanto stride
con la penuria dei poveri e dei malati; tutto s’intoni con la mirabile sinfonia del Vangelo.
O Cristo, Re nella gloria, unico Dio con il Padre e lo Spirito Santo, risplenda sempre più la tua luce
sul volto della nostra Chiesa. E Tu, Madre di Dio e nostra, memoria e futuro di nuova umanità,
che indichi la Via da percorrere insieme, custodisci per tutti la certa speranza pasquale. Amen

In evidenza…


Iscriviti al blog…

Ricevi le notifiche dei nuovi post direttamente nella tua casella email.

Ultimi post pubblicati…

  • Accuse contro Gesù: trasgressore della Legge e indemoniato
    Usare le parole con la Parola Le parole sono importanti. Gesù dice che saremo giudicati su ogni parola infondata. Forse noi cristiani dovremmo ascoltare di più quanto ci dice la Parola di Dio sulle nostre parole Certo, se noi cristiani osservassimo di più la Parola di Dio, cambierebbe e di molto il tono dei nostri […]
  • Saremo giudicati su ogni parola infondata
    Usare le parole con la Parola Le parole sono importanti. Gesù dice che saremo giudicati su ogni parola infondata. Forse noi cristiani dovremmo ascoltare di più quanto ci dice la Parola di Dio sulle nostre parole Certo, se noi cristiani osservassimo di più la Parola di Dio, cambierebbe e di molto il tono dei nostri […]
  • Con cuore di Padre
    Breve riflessione nell’anno di San Giuseppe Ogni vero amore è tale solo se libera e lascia liberi.L’amore che possiede non è amore, è egoismo travestito da amore.La teologia chiama “amore casto” l’amore capace di essere libero dal possesso. La castità quindi è la capacità di amare liberi dal possesso.In questo senso, Giuseppe è castissimo. Nessuno […]
  • Comunicare oggi la fede in famiglia
    La casa – mi verrebbe da dire – è un luogo di privilegio per il Vangelo, perché il clima della casa sveste inesorabilmente la fede da ogni forma di solennità aulica o di vaga astrattezza, da ogni tono predicatorio.La casa ridona alla fede il colore della vita quotidiana. Non ci sono pulpiti né amboni, c’è […]
  • Perdono di Assisi
    Le Fonti Francescane riportano che una notte del 1216 Francesco si trovava in Porziuncola raccolto in preghiera quando una luce inondò quel luogo santo e Cristo apparve sopra l’altare assieme alla Vergine Maria e ad una moltitudine di Angeli. Cristo domandò a Francesco, che aveva tanto pregato per la salvezza delle anime, quale dono volesse chiedere […]

Leggi tutte le notizie nella sezione News.